Che pelle hai? Come riconoscere il tuo tipo di pelle e scegliere i trattamenti giusti per te.

Scrub Corpo Benefici e Usi per una pelle strepitosa
Scrub corpo: tutti gli usi e i benefici per una pelle strepitosa
29 Maggio 2020
Show all

Che pelle hai? Come riconoscere il tuo tipo di pelle e scegliere i trattamenti giusti per te.

Riconoscere il proprio tipo di pelle è uno step fondamentale in ogni routine di bellezza: capire di cosa ha bisogno la tua pelle è il primo passo per curarla al meglio ed ottenere risultati visibili.

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo, ci protegge dagli agenti esterni e ci rende riconoscibili tra tutti: sai che ogni pelle e unica ed ha un proprio odore caratteristico?
Il tipo di pelle, può variare con gli anni, per il semplice passare del tempo, per un cambiamento nel proprio stile di vita, per variazioni ormonali o per utilizzo di particolari medicinali.
Nello specifico sentiamo spesso parlare di pelle normaleseccagrassa o mista. Ma cosa significa? E, soprattutto, come possiamo capire che tipo di pelle abbiamo?
In linea generale, il tipo di pelle risponde a un insieme di caratteristiche specifiche (ed evidenti della nostra cute) che ci permettono di classificarla come normale, secca, grassa o mista. Questa classificazione, per quanto generalista, è importante, perché ci permette di identificare le 4 tipologie di pelle più diffuse e, allo stesso tempo, le loro specifiche esigenze cosmetiche e non solo.
Vedremo quindi insieme quanto conoscere il proprio tipo di pelle sia importante per scegliere il tipo cosmetico più adatto, ma anche il ruolo fondamentale delle abitudini alimentari e dello stile di vita.

La pelle perfetta esiste?

Lo stato ideale della pelle rappresenta un equilibrio tra strutturafunzionalità e reattività che permette di mantenere la sua integrità a ogni livello e di apparire splendidalisciaregolaremorbida ed elastica. In una parola: perfetta.
Sebbene, spesso, si parli di un’ideale di bellezza estetica riferito alla pelle, in realtà, per il nostro organismo si tratta, soprattutto, di mantenere sana la nostra prima linea di difesa verso l’ambiente. La pelle, infatti, rappresenta un organo importantissimo: riveste il nostro corpo e lo protegge, dalla superficie in profondità, da potenziali attacchi esterni.

Come Riconoscere il Tipo di Pelle

Puoi imparare a riconoscere il tuo tipo di pelle, osservandola al mattino appena sveglia e notando come reagisce a stimoli esterni.

Come riconoscere la Pelle Normale

La pelle normale rappresenta la tipologia che meglio si adatta agli attacchi esterni e alle malsane abitudini reagendo in modo quasi ottimale per ritornare il più vicina possibile alle caratteristiche ideali.
La pelle normale viene considerata come il tipo di pelle ideale: colorito chiaro e roseo, viso liscio e levigato al tatto.
La pelle normale ha un buon livello di idratazione, un buon microcircolo cutaneo e si presenta luminosa e senza imperfezioni. Tutti questi aspetti si potrebbero sintetizzare in una parola: equilibrio. Il concetto di equilibrio, infatti, spiega come una pelle normale sia in grado di mantenere la sua normale strutturafunzionalità e resistenza nonostante l’ambiente e le abitudini.

Se hai la pelle normale scegli prodotti che la idratino contrastando i segni dell’invecchiamento cutaneo e proteggila dai raggi solari.

Come riconoscere la Pelle Secca

La pelle secca è un tipo di pelle che non riesce a trattenere al suo interno l’acqua necessaria ed appare perciò secca e disidratata. La pelle secca è ruvidafragile e facilmente irritabileTira e diventa rossa a contatto con lacqua, può squamarsi poco o troppo e non è mai lucida, nemmeno nella zona T, ovvero fronte, naso e mento che generalmente producono più sebo. La pelle secca ha sete ma ha anche fame poiché è non solo carente d’acqua o disidratata, ma anche di nutrienti essenziali utili per mantenere la sua morbidezza, luminosità, elasticità e naturale idratazione.

La pelle secca, infatti, ha bisogno di acqua ma anche di lipidi, il nutrimento o la “materia prima” per preservare il film idrolipidico e garantire anche una provvisoria azione cementante delle cellule superficiali in assenza di ceramidi. In pratica, la pelle secca non ha solo bisogno di essere idratata ma ben nutrita.

Questo tipo di pelle è spesso sensibile e, con le basse temperature, può apparire infiammata e desquamata.

Se hai la pelle secca usa cosmetici delicati che aiutino a reintegrare l’idratazione mancante.  Prova la nostra linea alla Bava di Lumaca.

Come riconoscere la Pelle Grassa

La pelle grassa è caratterizzata da un eccesso di sebo, un grasso che viene prodotto normalmente dalla pelle per proteggersi dagli agenti esterni.
La pelle grassa, è caratterizzata da pori più o meno dilatati che tendono a sviluppare puntini neri, il risultato della concentrazione di sebo e corpi estranei che si accumulano, diffusi sul viso e in altre parti del corpo. La pelle grassa tende ad evolvere in pelle oleosa o impura a tendenza acneica, entrambe espressioni di una cute particolarmente ricca di sebo per eccessiva reattività a stimoli interni o esterni,

In particolare, la pelle grassa ha bisogno di un’attenta pulizia quotidiana, almeno mattina e sera, con detergenti delicati che non lavino via il film idrolipidico e prodotti astrigenti, come tonici, che limitino la dilatazione dei pori e mantengano adeguatamente “disinfettata” la sua superficie, limitando l’attacco di microrganismi che favoriscono lo sviluppo di comedoni e acne.

Se hai la pelle grassa, utilizza prodotti ad azione purificante, antibatterica e sebo-equilibrante. Prova la nostra linea agli Acidi della Frutta.

Come riconoscere la Pelle Mista

La pelle mista è una delle pelli più difficili da trattare e, probabilmente, quella più diffusa, anche perché spesso legata a “cattive” abitudini di bellezza o a una scarsa cura della propria pelle – quotidianamente esposta all’ambiente esterno, al suo inquinamento e alla sua variabilità stagionale.

La pelle mista tende a essere particolarmente grassa nella zona T, naso, fronte e mento, e secca magari su guancecontorno occhimanigomiti e gambe.

Se hai la pelle mista, utilizza prodotti delicati che riequilibrino la produzione di sebo, contrastino le impurità ma che abbiano una buona azione idratante e lenitiva

E tu che tipo di pelle hai?

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito. Il nostro sito utilizza i cosiddetti “cookie”, piccole porzioni di file di testo che vengono memorizzati sul computer dell’utente e che servono a rendere il nostro sito web più facile da usare, efficace e sicuro. Leggi piu accuratamente qui Leggi piu accuratamente qui Grazie

Chiudi